ABEL Energy ha scelto gli elettrolizzatori di thyssenkrupp nucera per il suo progetto Bell Bay in Tasmania

ABEL Energy ha reso noto di aver identificato in thyssenkrupp nucera – joint-venture tra thyssenkrupp e l’azienda italiana De Nora – il ‘preferred supplier’ per l’elettrolizzatore da 260MW destinato al progetto Bell Bay, che verrà sviluppato in Tasmania (Australia).

L’azienda tedesca metterà quindi a disposizione i suoi moduli alcalini della serie scalum® da 20 MW ciascuno.

Il progetto di ABEL Energy prevede di avviare la produzione, a partire dal 2028, di 300.000 tonnellate all’anno di metanolo green, ricavato da idrogeno verde – a sua volta generato dall’elettrolizzatore da 260 MW che verrà fornito da thyssenkrupp nucera – e destinato principalmente a decarbonizzare l’industria marittima.

“thyssenkrupp nucera ha una solida esperienza nella produzione di elettrolizzatori. I moduli della serie scalum® sono particolarmente adatti a soddisfare le esigenze del nostro progetto Bell Bay” ha spiegato Rhys Tucker, Chief Technology Officer di ABEL Energy.

“Siamo felici di essere stati scelti come ‘preferred supplier’ per questo progetto australiano e di lavorare insieme a ABEL Energy al suo sviluppo” ha aggiunto Johann Rinnhofer, Australia Chief Executive Officer di thyssenkrupp nucera. “Ciò evidenzia l’importanza di selezionare la tecnologia di elettrolisi che meglio si adatta alle necessità economiche ed operative dei progetti di idrogeno verde su larga scala”.