Alperia è il primo cliente italiano di Nel: ordinata una hydrogen refueling station per Brunico

È la multi-utility altoatesina Alperia il primo cliente italiano del gruppo norvegese Nel, attivo nello sviluppo e nella fornitura di tecnologie per l’idrogeno green (elettrolizzatori e refueling station).

La società – che insieme a SASA, l’operatore del trasporto pubblico locale della Provincia Autonoma di Bolzano, sta realizzando la Hydrogen Adige Valley, finanziata con le risorse del PNRR – ha infatti commissionato (tramite Alperia Greenpower Srl) a Cavendish Hydrogen ASA, la newco costituita da Nel per scorporare il business del refueling (con l’obbiettivo di quotarlo alla Borsa di Oslo), la fornitura di un impianto di rifornimento stradale di idrogeno, da installare a Brunico al servizio di veicoli leggeri e pesanti.

“Siamo felici di essere stati scelti da Alperia per la fornitura della sua prima hydrogen refueling station, che sarà anche la prima stazione installata da Nel in Italia” ha dichiarato Robert Borin, manager in procinto di assumere l’incarico di CEO della neocostituita Cavendish Hydrogen.

L’impianto verrà realizzato per le Olimpiadi Invernali del 2026 (Milano-Cortina), e servirà ad alimentare i mezzi a idrogeno che trasporteranno gli atleti alle varie location di gara. Il valore del contratto siglato tra Alperia e Cavendish è pari a 3,8 milioni di euro, comprensivo del servizio di assistenza e manutenzione per la durata di 2 anni. La stazione di rifornimento dovrebbe entrare in funzione nella seconda metà del prossimo anno.