Anche il Canada presenterà a breve una strategia nazionale per l’idrogeno

Il Canada si aggiungerà presto al già nutrito elenco di Paesi dotati di una propria strategia nazionale per l’idrogeno.

L’agenzia governativa Natural Resources Canada (NRC) ha infatti confermato a S&P Global Platts di essere al lavoro su un documento, la cui definizione è frutto di un confronto tra Governo centrale, istituzioni locali e settore privato e che dovrebbe vedere la luce nel giro di 6-8 settimane.

“Stiamo cercando di identificare le opportunità per produrre idrogeno pulito in Canada, e anche gli utilizzi ottimali del combustibile lungo tutto il ciclo economico” ha spiegato la NRC. “Stiamo inoltre studiando potenziali mercati per l’export di idrogeno pulito canadese, e anche lo sviluppo del mercato delle fuel cell e dei servizi correlati”.

La Natural Resources Canada ha poi aggiunto che “ormai il settore dell’idrogeno si sta sviluppando a livello globale e il Canada è ben posizionato per poter beneficiare della crescente domanda internazionale di idrogeno e celle a combustibile”.

Il Canada, quindi, si affiancherà presto ad altri Paesi che hanno già reso nota la loro strategia nazionale per l’idrogeno e che – secondo Platts – al momento sono l’Olanda, la Norvegia, il Portogallo, il Giappone, la Corea del Sud, l’Australia e la Nuova Zelanda.

La Germania ha invece trovato un accordo politico sul tema soltanto nei giorni scorsi, propedeutico alla definizione di un vero e proprio piano nazionale, mentre la Commissione Europea ha già annunciato che presenterà la sua strategia per l’idrogeno il 24 giugno prossimo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.