Anche la multinazionale chimica INEOS Inovyn testerà i nuovi camion a idrogeno liquido di Mercedes-Benz

Anche la multinazionale chimica INEOS Inovyn collaborerà con Daimler Truck alla sperimentazione dei camion alimentati a idrogeno liquido prodotti dal gruppo tedesco col marchio Mercedes-Benz, affiancando gli altri partecipanti ai test tra cui Amazon, Air Products, Holcim e Wiedmann & Winz.

La sperimentazione, che partirà a metà 2024 e durerà circa 1 anno, vedrà protagonisti alcuni esemplari di Mercedes-Benz GenH2 Trucks, il primo mezzo pesante alimentato con H2 in forma liquida attivo in Europa, in grado di trasportare 25 tonnellate di carico con un range di autonomia di oltre 1.000 Km.

“INEOS Inovyn è il principale produttore europeo di vinili ed effettua migliaia di consegne ai suoi clienti ogni mese” ha spiegato Wouter Bleukx, Business Director Hydrogen dell’azienda chimica. “Siamo impegnati a ridurre le nostre emissioni di CO2 e i camion a idrogeno possono aiutarci a raggiungere questo obbiettivo”.

INEOS Inovyn è anche uno dei principali operatori europei di impianti di elettrolisi, tramite cui produce circa 60.000 tonnellate di H2 low-carbon impiegato poi nel ciclo industriale.

La sperimentazione avviata con Daimler consentirà a INEOS Inovyn e al suo partner logistico VERVAEKE, che gestisce le spedizioni della merce ai clienti, di utilizzare i mezzi a idrogeno nell’operatività quotidiana, in condizioni reali.

“Questo test rinforzerà la nostra collaborazione pluriennale con INEOS Inovyn” ha assicurato Frédéric Derumeaux, CEO di VERVAEKE. “Le due aziende condividono la sessa visione: incoraggiare l’innovazione tecnologica e sfruttare le soluzioni che ne derivano per ridurre il proprio impatto ambientale”.