Anche l’idrogeno tra i focus della Cabina Economica del Nord Ovest

C’è anche lo sviluppo della filiera dell’idrogeno tra i temi affrontati durante l’ultima riunione della Cabina Economica del Nord Ovest, alleanza strategica tra le Regioni Piemonte, Lombardia e Liguria i cui assessori allo Sviluppo Economico – rispettivamente Andrea Tronzano, Guido Guidesi e Alessio Piana – si sono incontrati a Torino per il terzo metting, dopo i precedenti incontri avvenuti a Genova e Milano (luglio e ottobre 2023).

“La strada è tracciata – hanno detto i tre assessori – e l’obiettivo è senza dubbio ambizioso, costruire filiere interregionali su tematiche di interesse comune che consentano ai tre territori un maggiore sviluppo e nuove opportunità alle imprese. Oggi si è compiuto un ulteriore passo in avanti per una sinergia sempre più forte. Il prossimo incontro, che si svolgerà sempre a Torino il prossimo 4 aprile, sarà importante per concretizzare il lavoro fatto finora”.

I lavori della riunione si sono articolati in 5 tavoli tematici, uno dei quali dedicato all’industria energetica, ed è proprio in questa sede che i rappresentanti di Piemonte, Lombardia e Liguria hanno parlato anche di idrogeno.

In particolare, è stata sottolineata l’importanza di ragionare sulla domanda di idrogeno e su come integrare questo vettore energetico nei processi produttivi, dal momento che finora – si legge in una nota diffusa da Regione Lombardia – si è ragionato soprattutto sull’offerta (come produrlo, quanto costa). I tre assessori hanno poi sottolineato che il decreto incentivi in consultazione al Ministero dell’Ambiente e della Sicurezza Energetica riguarda non solo l’idrogeno elettrolitico ma anche il bio idrogeno, e questo è stato giudicato come aspetto interessante. Secondo Piemonte, Lombardia e Liguria, infatti, c’è sicuramente una necessità di incentivazione l’introduzione di veicoli che utilizzino questo tipo di combustibili nel trasporto pesante. Importante inoltre è il tema dell’idrogeno nell’industria ‘hard to abate’, ambito nel quale dove è fondamentale l’investimento sulla trasformazione dei processi per la decarbonizzazione.