Ballard firma il più grande contratto della sua storia: 1.000 propulsori a fuel cell per i bus a idrogeno di Solaris

Ballard Power Systems ha annunciato di aver firmato con il produttore automotive polacco Solaris Bus & Coach, già suo ‘affezionato’ cliente, un Long Term Supply Agreement (LTSA) relativo alla fornitura di un totale di 1.000 sistemi di propulsione a fuel cell a idrogeno entro il 2027, destinati al mercato europeo dei veicoli per il trasporto pubblico locale.

Questo nuovo contratto integra gli ordini precedenti per oltre 300 propulsori, aggiungendone altri quasi 700 e portando quindi a circa 1.000 il numero totale di sistemi di celle a combustibile che Ballard fornirà (insieme a servizi di garanzia e manutenzione) a Solaris nei prossimi 3 anni circa.

Quello appena siglato – riferisce il produttore canadese di fuel cell – costituisce anche il più grande ordine mai ottenuto nella storia della stessa Ballard, oltre a consolidare il suo rapporto commerciale con il cliente dell’Est Europa.

Le 1.000 unità complessivamente commissionate da Solaris saranno costituite per l’80% da FCmove®-HD 70 kW e per il 20% da FCmove®-HD+ 100 kW, e questo per poter equipaggiare sia i bus a idrogeno da 12 metri sia quelli da 18 metri che l’azienda inizierà a consegnare a diversi operatori europei (e italiani) del TPL a partire dal 2024 e fino alla fine del 2027.

“Questo importate accordo dà avvio ad una nuova fase della relazione tra Ballard e Solaris, finalizzata ad accelerare la diffusione dei bus a idrogeno in Europa” ha dichiarato Randy MacEwen, Presidente e Chief Executive Officer i Ballard. “Il LTSA è il coronamento di una collaborazione ormai decennale finalizzata a mettere a disposizione degli operatori della mobilità soluzioni per la propulsione a zero emissioni sicure, competitive e affidabili. Siamo sulla buona strada per arrivare ad una diffusione di veicoli ad H2 su larga scala, che è un obbiettivo essenziale per abilitare economie di scala e quindi ridurre i costi dei progetti”.

“Siamo felici di poter continuare a lavorare con Ballard in un contesto di rapida crescita del mercato europeo dei bus a fuel cell, che stanno raggiungendo una quota rilevante del nostro mix produttivo” ha aggiunto Javier Iriarte, Chief Executive Officer di Solaris. “Ormai Solaris è diventato un leader nella fornitura di mezzi pubblici alimentati ad H2. Fino ad oggi abbiamo già consegnato circa 200 bus a idrogeno in Europa, e ne abbiamo in orderbook oltre 500, che verranno consegnati nei prossimi 2 anni”.

Nel frattempo, Ballard ha annunciato i aver ottenuto dal Governo statunitense – tramite l’U.S. Internal Revenue Service parte del Qualifying Advanced Energy Project Tax Credit, alimentato con le risorse stanziate dall’ Inflation Reduction Act (IRA) – 54 milioni di euro in termini di credito d’importa sugli investimenti, che verrà utilizzato per supportare la costruzione di una nuova gigafactory di fuel cell a Rockwall, in Texas.