Ballard, Microsoft e Caterpillar sperimenteranno l’uso di generatori a fuel cell di H2 nei grandi data center

Ballard Power Systems ha lanciato un nuovo progetto di durata triennale in collaborazione con Caterpillar e Microsoft finalizzato a dimostrare le performance di un sistema di fuel cell di grande dimensione utilizzato come generatore di back-up per i data center.

L’iniziativa – spiega il gruppo canadese in una nota – è supportata e co-finanziata dal Dipartimento dell’Energia del Governo americano (DOE) tramite il programma H2@Scale, ed è sostenuta anche dal National Renewable Energy Lab (NREL).

Gli esperti di tecnologie per il controllo e l’integrazione dei sistemi energetici di Caterpillar lavoreranno insieme agli esperti di data center di Microsoft e agli esperti di fuel cell di Ballard per realizzare e testare un sistema di generazione elettrica ausiliario da 1,5 MW di capacità alimentato a idrogeno, che nelle aspettative dei promotori del progetto dovrebbe eguagliare o anche superare le performance di un generatore diesel tradizionale garantendo parallelamente una considerevole riduzione delle emissioni.

Caterpillar, in qualità di coordinatore del progetto, si occuperà di tutti gli aspetti di system integration, mentre Ballard metterà a disposizione il suo generatore a fuel cell di idrogeno ClearGenTM-II, da 1,5 MW di potenza. Microsoft ospiterà invece l’impianto per la sperimentazione nel suo data center di Quincy, nello Stato di Washington.

“Siamo molto felici di poter collaborare a questo importante progetto dimostrativo con due dei principali leader globali delle rispettive industrie di riferimento” ha commentato Randy MacEwen, Presidente e CEO di Ballard. “I risultati di questa sperimentazione forniranno dati essenziali riguardo le potenzialità dell’introduzione di generatori a fuel cell di idrogeno in data center su scala megawatt, e anche sulla scalabilità dei moduli di celle alimentate ad H2 sia dal punto di vista dei costi che da quello delle performance operative”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *