Bruxelles alla ricerca di un fornitore di servizi per implementare il meccanismo di mercato sull’idrogeno previsto dal ‘decarbonised gas market package’

Entro la fine di maggio, la Direzione Generale della Commissione Europea sull’Energia avvierà la procedura competitiva finalizzata ad individuare un fornitore di servizi per l’implementazione del progetto pilota su un meccanismo di mercato dell’idrogeno.

Lo ha annunciato il Commissario europeo all’Energia Kadri Simson, nel suo ‘speech’ durante un evento per la celebrazione dei due anni del programma REPowerEU.

Questo ulteriore passaggio dà concreta applicazione – ha spiegato la Simson nel suo discorso – a quanto concordato da Parlamento e Consiglio nel ‘decarbonised gas market package’ “e segna un ulteriore passo avanti nella nostra agenda dell’idrogeno”.

Come viene riportato in un comunicato ufficiale di Parlamento e Consiglio, pubblicato a valle dell’accordo lo scorso 8 dicembre, nel ‘pacchetto’ normativo (composto da una Direttiva e da un Regolamento) è prevista, tra le altre cose, l’introduzione di un progetto pilota finalizzato a mettere insieme domanda e offerta d idrogeno e creare un mercato trasparente sotto l’egida della European Hydrogen Bank. Ed è evidentemente a questo meccanismo sperimentale che il Commissario Simson si riferisce nel suo discorso.