Cummins fornirà un elettrolizzatore PEM da 25 MW per il primo impianto di idrogeno verde della Florida

Florida Power & Light Company (FPL) ha incaricato il gruppo connazionale Cummins di fornire un elettrolizzatore da 25 MW per il progetto FPL Cavendish NextGen Hydrogen Hub, tramite cui verrà realizzato il primo impianto di produzione di idrogeno verde della Stato americano della Florida.

Il futuro sito sfrutterà energia solare per alimentare il processo di elettrolisi con cui produrre idrogeno verde, che verrà poi miscelato con il gas naturale e utilizzato per alimentare la combustione della turbina già in funzione presso la centrale FPL Okeechobee Clean Energy Center della stessa utility americana.

Cummins fornirà a FPL un impianto da 25 MW, composto da 5 unità di elettrolisi Cummins HyLYZER®-1000 con tecnologia PEM (Polymer Electrolyte Membrane), in grado di produrre complessivamente circa 10 tonnellate di idrogeno verde al giorno.

“Un’installazione di un impianto di elettrolisi di queste dimensioni contribuisce a consolidare la tecnologia PEM come un elemento chiave per decarbonizzare i settori industriali altamente energivori” ha commentato Amy Davis, Vice President e President ew Power di Cummins.

FPL, azienda energetica già fortemente impegnata nel percorso di transizione con il suo programma ’30-by-30’ – che prevede l’installazione di 30 milioni di pannelli fotovoltaici entro il 2030 ma che potrebbe essere realizzato già entro il 2025, con ben 5 anni di anticipo sulle tempistiche previste – ha deciso di continuare sulla strada della decarbonizzazione puntando ora anche sull’idrogeno e realizzando quello che sarà il primo hub di produzione di H2 green di tutta la Florida.