De Nora inaugura un nuovo stabilimento in Giappone per produrre elettrolizzatori

Industrie De Nora ha inaugurato un nuovo stabilimento produttivo a Okayama, in Giappone, per rafforzare ulteriormente il proprio presidio nel Paese asiatico e consolidare il posizionamento di leader globale nella fornitura di elettrolizzatori.

Il nuovo stabilimento di Okayama, inaugurato nei giorni scorsi alla presenza di Paolo Dellachà, Amministratore Delegato di De Nora, e del senior management locale, conferma la strategicità del Giappone e dell’Asia come centri produttivi del gruppo, a servizio dei clienti internazionali e del mercato locale. De Nora è presente nel Paese fin dal 1969, inizialmente in joint venture con Mitsui & Co. e dal 2010 con la totalità delle quote di De Nora Japan. L’azienda giapponese ha la sede principale a Fujisawa – uno dei centri di produzione di elettrodi più grandi e all’avanguardia del gruppo – e uno stabilimento a Okayama, a cui ora si aggiunge questa espansione. De Nora gestisce nel Sol Levante 2 siti produttivi e altrettanti centri di Ricerca e Sviluppo, impiegando in totale oltre 360 dipendenti, di cui 50 nuovi posti di lavoro creati dalla nuova linea di produzione appena inaugurata.

La nuova area sarà dedicata alla produzione ed assemblaggio di elettrolizzatori destinati ai principali mercati di sbocco (cloro soda, produzione di idrogeno, trattamento delle acque), andando così a soddisfare la crescente domanda da parte dei clienti. In particolare, presso il sito di Okayama verranno costruite celle ed elettrolizzatori usando gli elettrodi DSA®, realizzati nello stabilimento di Fujisawa.

Il progetto si inquadra nel piano pluriennale di consolidamento internazionale e di espansione della capacità produttiva del gruppo, in previsione del ruolo sempre più centrale di De Nora a livello mondiale. Questo programma, in pieno sviluppo, ha visto le recenti inaugurazioni della nuova linea di produzione di elettrodi del sito di Suzhou, la principale sede cinese del gruppo, avvenuta a novembre 2023, e l’apertura di un nuovo workshop in India a gennaio 2024.

Paolo Dellachà, Amministratore Delegato di De Nora, ha commentato: “Festeggiamo oggi l’inaugurazione del nuovo stabilimento di Okayama, che rappresenta un’ulteriore rilevante tappa della strategia di aumento della capacità produttiva e di rafforzamento internazionale del gruppo, dopo l’espansione del sito di Suzhou in Cina dell’apertura del nuovo workshop in India, della continua espansione del sito in Germania e dell’ampliamento del sito in Ohio – USA. Siamo una multinazionale protagonista della transizione energetica che facilita il processo di decarbonizzazione attraverso le proprie soluzioni. Poter contare su nuovi siti produttivi e su un presidio territoriale diretto è fondamentale per garantire un’azione capillare sui territori e rafforzare la nostra posizione di leader del settore a livello mondiale”.

Makoto Okura, Presidente di De Nora Japan, ha aggiunto: “Oggi è un giorno storico per De Nora Japan, un nuovo capitolo del lungo percorso dell’azienda nel Paese, iniziato nel 1969. Il Giappone e i nostri siti di ricerca e produzione di Fujisawa e Okayama sono da sempre motore dell’innovazione tecnologica del Gruppo e aree strategiche per il presidio internazionale di De Nora. Siamo orgogliosi di questa espansione delle linee produttive di Okayama, poiché rappresenta un importante avanzamento industriale e soprattutto conferma la continua evoluzione di De Nora Japan”.

De Nora – la cui business unit Energy Transition (di cui fanno parte le tecnologie per l’H2) ha totalizzato un fatturato di oltre 100 milioni di euro, in crescita del 139,6% su base annua – prevede di investire 175 milioni di euro nella filiera dell’idrogeno nell’ambito del piano industriale per il triennio 2024-2026.