De Nora partner del progetto europeo CRAVE-H2: fornirà un elettrolizzatore da 4 MW che verrà installato sull’isola di Creta

Nell’ambito del progetto Crete-Aegean Hydrogen Valley (CRAVE-H2), di cui è partner, l’azienda italiana De Nora fornirà un impianto di elettrolisi che diventerà il cuore del nuovo centro di produzione e distribuzione di idrogeno verde previsto dall’iniziativa europea sull’isola di Creta.

All’interno dell’hub, che sorgerà presso il porto di Atherinolakkos, troverà infatti posto un elettrolizzatore di ultima generazione Dragonfly® per produrre oltre 500 tonnellate all’anno di idrogeno verde, che sarà in parte immagazzinato e riutilizzato nella rete quando necessario, convertendolo in elettricità tramite celle a combustibile, e in parte utilizzato come carburante per la mobilità pubblica locale.

CRAVE-H2 rappresenta un primato in termini di capacità – 4MW – per l’elettrolizzatore containerizzato Dragonfly® di De Nora, che nell’ambito di questo progetto, cofinanziato dalla Commissione Europea e dalla Clean Hydrogen Partnership, collaborerà con altri partner coinvolti, nel campo delle fonti energetiche rinnovabili, dello sviluppo delle celle a combustibile e delle Università greche e italiane.

Dopo il progetto HyTecHeat, con Snam e Tenova, CRAVE-H2 è la seconda iniziativa europea a cui De Nora partecipa fornendo il suo elettrolizzatore di nuova generazione Dragonfly®, impianto containerizzato dall’ingombro ridotto e quindi flessibile e facilmente adattabile a quei contesti industriali che necessitano di un sistema per la produzione in loco di H2 rinnovabile.

“Annunciamo con entusiasmo il coinvolgimento di De Nora nel progetto CRAVE-H2, la seconda iniziativa a livello europeo che ci vede protagonisti in pochi mesi, dopo la partnership all’interno di HyTecHeat” ha commentato Paolo Dellachà, Amministratore Delegato di De Nora. “L’elettrolizzatore containerizzato di ultima generazione recentemente lanciato sul mercato rappresenta un asset all’avanguardia nella catena del valore dell’idrogeno, contribuendo al processo di decarbonizzazione di diversi settori industriali e giocando un ruolo fondamentale nell’ambito della mobilità. De Nora è al centro dei progetti strategici a livello nazionale, europeo e mondiale e in questo contesto Dragonfly® si conferma prodotto di punta per accelerare la transizione energetica in specifici mercati”.