Elcogen posa la prima pietra della sua nuova fabbrica di celle e stack a ossidi solidi in Estonia

Elcogen – azienda estone nel cui capitale, di recente, è entrata anche la corporation americana Baker Hughes – ha inaugurato (con la cerimonia di posa della prima pietra) i lavori di costruzione della sua nuova fabbrica presso il Loovälja Industrial Park, vicino a Tallinn.

Il nuovo impianto, che coprirà una superficie di circa 14.000 metri quadrati e sarà pronto a metà 2025, aumenterà la capacità dell’azienda di produrre celle e stack di elettrolisi a ossidi solidi (solid oxide fuel cell – SOFC e solid oxide electrolysis cell – SOEC) dagli attuali 10 MW all’anno fino a 360 MW all’anno.

“La nostra nuova fabbrica sarà dotata delle più moderne tecnologie disponibili, che consentiranno di ridurre il suo impatto ambientale e minimizzare le emissioni connesse all’attività industriale” ha commentato Enn Õunpuu, founder e CEO di Elcogen. “La produzione sarà automatizzata e più veloce, pur rispettando standard qualitativi più elevati, rispetto al passato. L’incremento della capacità produttiva è la nostra priorità, che perseguiamo con il supporto dei nostri soci Baker Hughes e HD Hyundai”.

Attualmente, Elcogen dispone di un impianto produttivo da 1.700 metri quadrati, inaugurato nel 2014 nel distretto di Ülemiste.