Enagás e CEAR realizzeranno un nuovo hub per la produzione di H2 green nella regione spagnola di Aragona

Enagás, attraverso la sua controllata Enagás Renovable, e Compañía Energética Aragonesa de Renovables (CEAR) hanno firmato un accordo finalizzato alla realizzazione di un hub per la produzione di idrogeno verde nella regione spagnola di Aragona.

Il progetto prevede lo sviluppo di nuova capacità di energia eolica e solare per 103 MW, destinata ad alimentare un impianto di elettrolisi da 30 MW di capacità.

Il progetto – spiegano i partner in una nota – è conforme alle strategie di sviluppo di entrambe le società e contribuirà al raggiungimento degli obbiettivi di decarbonizzazione fissati dall’Unione Europea, oltre a confermare le possibili sinergie tra le diverse fonti di energia rinnovabile e la produzione di idrogeno verde.

Enagás, che in Spagna sta portando avanti con oltre 60 partner 55 progetti specifici relativi ai gas rinnovabili (34 progetti di idrogeno verde e 21 progetti di biometano), concentra la sua attività in tre principali linee d’azione: lo sviluppo dei gas rinnovabili e la loro integrazione nell’infrastruttura del gas esistente; la promozione di nuove applicazioni di questi gas ‘green’ soprattutto nei trasporti; l’efficientamento energetico come strumento per ottimizzare l’utilizzo di risorse e quindi ridurre le emissioni.

Il TSO iberico ha recentemente definito anche un accordo di collaborazione con i ‘colleghi’ di Italia (Snam) e Francia (GRTgaz), che prevede come prima iniziativa congiunta l’investimento di circa 100 milioni di euro (33 milioni a testa) nel Clean H2 Infra Fund, l’impact fund gestito da Hy24, joint venture tra Ardian e FiveT Hydrogen, che mira a sostenere lo sviluppo delle infrastrutture per l’idrogeno pulito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.