Enapter consolida la presenza sul mercato francese con nuovi ordini per i suoi elettrolizzatori AEM

La Francia sta iniziando a diventare un mercato rilevante per Enapter: l’azienda tedesca (presente anche in Italia con un proprio stabilimento produttivo a Crespina Lorenzana, in provincia di Pisa) ha infatti in portafoglio ordini per 270 elettrolizzatori con tecnologia AEM (Anion Exchange Membrane) destinati a clienti d’Oltralpe.

Molti di questi impianti in fase di costruzione sono frutto di commesse ottenute nei primi 3 mesi di quest’anno, e riguardano in particolare i moduli di elettrolisi di piccola taglia a ‘nucleo singolo’ (single core) della serie AEM EL 4, la cui domanda nel Q1 2024 è aumentata del 330% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.

Tra gli ordini ricevuti da clienti francesi quest’anno, Enapter – in un post su Linkedin – ricorda quello di PowiDian Energy per 176 elettrolizzatori AEM EL 4, molti dei quali verranno installati dal sistem-integrator in container, con l’obbiettivo di poter utilizzare il calore generato come by-product dal processo di elettrolisi per incrementare ulteriormente l’efficienza dell’intero ciclo di produzione di idrogeno verde.

PowiDian, già cliente di Enapetr, utilizza da oltre 10 anni elettrolizzatori AEM in diversi progetti sul campo, sia off-grid che on-grid, soprattutto nel contesto di sistemi di stoccaggio energetico.

Altri 63 elettrolizzatori single-core sono stati ordinati recentemente ad Enapter dallo sviluppatore Corsica Sole, che li utilizzerà nell’ambito del progetto pilota Folell’Hy H2, in fase di implementazione nel comune corso di Folelli. L’impianto, sfruttando l’energia in eccesso generata dal vicino parco eolico della stessa Corsica Sole (il limite è legato alla capacità di ricezione della rete), sarà in grado di generare – proprio grazie agli elettrolizzatori di Enapter – circa 2 tonnellate di idrogeno verde all’anno, destinato principalmente ad applicazioni nella mobilità marittima. Il progetto verrà integrato con l’aiuto di HENSOLDT in Francia. Nell’esercizio 20222/2023 Enapter aveva già consegnato 115 elettrolizzatori AEM EL 4 a questo fornitore di servizi nel settore elettrico per clienti industriali.

Sono invece 40 gli elettrolizzatori AEM EL 4 commissionati dall’azienda francese H2Gremm, che sviluppa soluzioni di mobilità sostenibile basate sull’idrogeno.

“Non solo stiamo ottenendo nuovi clienti a livello internazionale – ha commentato Jürgen Laakmann, CEO di Enapter – ma stiamo vedendo nostri clienti esistenti che tornano da noi per riordinare quantità crescenti di impianti per i loro progetti. Questo dimostra che il mercato riconosce i nostri elettrolizzatori AEM come una tecnologia matura in grado di soddisfare le necessità dei clienti impegnati in un processo di transizione energetica in diversi settori”.