Enapter riceve un altro ordine dall’Italia: fornirà un elettrolizzatore AEM Nexus da 1 MW alla piemontese FILMS

L’Italia si sta dimostrando un buon cliente per Enapter: a pochi giorni di distanza dall’ordine per 3 elettrolizzatori AEM Nexus da 1 MW ciascuno messo a segno dalla società CFFT-Logistics di Civitavecchia, infatti, l’azienda tedesca (presente nel Belpaese con una propria sede in provincia di Pisa) ha infatti ricevuto un altro ordine per un impianto AEM Nexus 1000 da 1 MW, questa volta da FILMS SpA.

La società del Gruppo OMCD, con base ad Anzola d’Ossola (Verbano-Cusio-Ossola), produce particolari in metallo duro e utilizza idrogeno grigio convenzionale (fornito da terze parti) per il suo processo produttivo.

A breve, proprio grazie all’elettrolizzatore fornito da Enapter, FILMS sarà in grado di produrre in loco H2 rinnovabile da immettere direttamente nel mix di gas che alimenta i suoi forni. L’obbiettivo nel medio termine è quello di sostituire il maggior quantitativo possibile di idrogeno fossile con quote crescenti di gas rinnovabile generato in proprio grazie all’elettrolizzatore AEM Nexus 1000 da 1 MW, che è in grado di produrre circa 450 Kg al giorno di idrogeno rinnovabile.

Il progetto di FILMS che prevede la produzione in proprio dell’H2 necessario ad alimentare (almeno in parte) il ciclo produttivo dell’azienda, a fronte di un investimento complessivo stimato in circa 3,5 milioni di euro, riceverà 1,5 di euro di fondi PNRR dalla Regione Piemonte, essendo stato selezionato nell’ambito del bando per la produzione di idrogeno rinnovabile in aree industriali dismesse.