Fuel per l’aviazione derivati dall’idrogeno: partnership tra Masdar, Siemens Energy e TotalEnergies

Masdar, Siemens Energy e TotalEnergies hanno firmato – in occasione della Abu Dhabi Sustainability Week (ADSW) 2022 – un accordo di collaborazione in relazione all’iniziativa promossa dal gruppo mediorientale, uno dei principali player attivi nel settore dell’energia rinnovabila a livello globale, per produrre sustainable aviation fuel (SAF) derivati dall’idrogeno verde.

Le tre aziende saranno co-sviluppartici di un progetto per un impianto dimostrativo che verrà realizzato a Masdar City, ad Abu Dhabi.

“Siamo molto felici di poter collaborare con Masdar e Siemens Energy a questa iniziativa che punta a decarbonizzare il settore dell’aviazione civile sfruttando le potenzialità dell’idrogeno verde. Porteremo la nostra esperienza nel campo delle rinnovabili, in quello della produzione di fuel per aeri e anche nella commercializzazione di combustibili green” ha dichiarato Francois Good, Senior Vice President, Refining and Petrochemicals Africa Middle East and Asia di TotalEergies.

Soddisfatti per la firma dell’accordo anche Dietmar Siersdorfer, Managing Director Middle East and UAE di Siemens Energy, e Mohamed Jameel Al Ramahi, Chief Executive Officer di Masdar, che già in occasione della scorsa edizione della Abu Dhabi Sustainability Week aveva presentato questo progetto di cui fanno parte anche l’Abu Dhabi Department of Energy, Etihad Airways, Lufthansa Group, Khalifa University of Science and Technology e Marubeni Corporation.

Durante tutto il 2021, i partner hanno realizzato una serie di studi e valutazioni rispetto alla fornitura di componenti tecnologiche, alla fattibilità dell’opera e alla progettazione degli impianti, in stretto contatto con le autorità regolatorie degli Emirati Arabi.

L’obbiettivo è procedere con le attività di front-end engineering design (FEED) già nel corso di quest’anno.