Giorgetti (MISE): “Il rilancio dell’acciaieria di Terni passa per l’idrogeno”

Il rilancio del polo siderurgico di Terni passerà, per forza di cose, dall’introduzione dell’idrogeno nel ciclo produttivo.

Lo ha ribadito il Ministro per lo Sviluppo Economico Giancarlo Giorgetti, nel corso di una visita agli impianti di Acciai Speciali Terni, società passata all’inizio di quest’anno nelle mani del gruppo Arvedi.

“Si va verso l’idrogeno e questo è una parte importante del progetto di ristrutturazione e rilancio dell’acciaieria qui a Terni. Una parte importante deriva dal PNRR e siamo in una fase avanzatissima, siamo in vista dell’arrivo” ha dichiarato Giorgetti, secondo quanto riportato da diverse agenzie stampa.

“L’accordo di programma AST non è affatto fermo”, ha aggiunto il titolare dello Sviluppo Economico. “Per quanto riguarda il MISE siamo al traguardo e per quanto riguarda la parte relativa al PNRR siamo all’ultimo chilometro. La situazione è molto complicata anche per la questione energia che impatta su un settore energivoro come questo”.