H2IT informa – Le ultime notizie dall’Associazione Italiana per l’Idrogeno e Celle a Combustibile

-PUBBLIREDAZIONALE-

Prossimi eventi e fiere

Hydrogen Energy Summit Expo – 12-14 ottobre

H2IT organizza insieme a BolognaFiere Water&Energy la seconda edizione di Hydrogen Energy Summit Expo. la fiera dedicata a tutta la filiera dell’idrogeno, che si svolgerà dal 12 al 14 ottobre a Bologna.

H2IT sarà presente con uno stand e una collettiva e offrirà diverse opportunità di partecipazione ai membri.

Hydrogen Flagship event – 25-27 ottobre

H2IT parteciperà all’Hydrogen Europe Flagship Event & Expo con uno stand nell’area delle Associazioni idrogeno europee. L’evento si svolge durante la terza edizione della European Hydrogen Week (24-28 ottobre)

La Settimana Europea dell’Idrogeno è il più grande evento annuale dedicato all’idrogeno con una serie di grandi eventi. La settimana vede la collaborazione tra la Clean Hydrogen Partnership e i suoi membri, la Commissione Eeuropea, Hydrogen Europe e Hydrogen Europe Research.

Al Flagship Event and Expo di Hydrogen Europe (25-27.10.2022 all’Expo di Bruxelles) i partecipanti potranno scoprire tutto sulle soluzioni, le tendenze e gli approcci emergenti sull’idrogeno nel settore energetico globale. L’evento avrà un’area espositiva e 2 flussi congressuali:

  • Conferenza di alto livello incentrata sugli sviluppi globali, europei e nazionali dell’idrogeno. Includerà come relatori decisori politici, rappresentanti del settore ed esperti della catena del valore dell’idrogeno.
  • La conferenza Business to Business sarà una fonte di ispirazione per le parti interessate in quanto tratterà un’ampia gamma di aspetti relativi agli sviluppi tecnologici, di mercato e finanziari nel settore dell’idrogeno.

Key Energy – Hydrogen Vision Area – 8-11 novembre 2022

Quest’anno, come già nel 2021, H2IT organizza in collaborazione con KeyEnergy l’Hydrogen Vision Area, con uno spazio dedicato all’interno della fiera che si svolgerà a Rimini. Il progetto quest’anno prevederà all’interno dello stand H2IT un’“Area H2 Talk” per approfondire tutti i giorni i temi chiave per lo sviluppo della filiera e dare visibilità ai progetti idrogeno più ambiziosi.

Nuovi soci H2IT

ARGO di T.M. Fumagalli S.r.l.

ARGO da più di 10 anni lavora nel settore idrogeno. Per un importante cliente estero del settore automotive l’azienda ha sviluppato materiali dedicati che hanno passato una lunga fase di test ed attualmente vengono montati su vetture circolanti. Forte di questa esperienza, da qualche anno, ARGO ha iniziato a lavorare allo sviluppo di nuovi progetti anche con aziende italiane leader di settore. Il mondo idrogeno è in continua evoluzione e crescita: ARGO ritiene le applicazioni per l’H2 strategiche per la crescita aziendale e si impegna quotidianamente dedicando tempo e risorse con l’obiettivo di un miglioramento continuo sviluppiamo nuovi materiali e perfezioniamo le sue specifiche di fornitura.

Università degli Studi di Firenze

L’Università degli Studi di Firenze rappresenta uno dei sistemi più grandi e produttivi della ricerca pubblica italiana. I ricercatori dell’Università di Firenze aderiscono a 21 dipartimenti e utilizzano circa 40 strutture di ricerca. L’ateneo fiorentino ha numerose attività di ricerca sull’idrogeno, che vanno dalle analisi di scenari di idrogeno integrato alle fonti di energia rinnovabile (“idrogeno verde”), ad analisi termo-economiche oltre che a trattazioni di questioni legali per la produzione e la distribuzione dell’idrogeno.

L’ateneo fiorentino svolge anche analisi e studi degli effetti dell’idrogeno su materiali ferrosi e non. Inoltre, una parte di ricerca è focalizzata sugli elettrolizzatori e sulle celle a combustibile. L’Università di Firenze studia strategie sostenibili per la produzione di idrogeno tramite processi ecosostenibili: conversione biotecnologica, (bio-)elettrochimica e chimica di biomasse. Infine, è in grado di eseguire analisi fluidodinamiche delle reti di trasporto e di distribuzione di idrogeno (idrogenodotti), anche in blending.