HyNet North West: Eni UK firma accordi con 19 aziende industriali per la cattura della CO2

Eni prosegue nello sviluppo del progetto HyNet North West, iniziativa di ampio respiro che punta a decarbonizzare uno dei principali distretti industriali della Gran Bretagna catturando la CO2 emessa dagli stabilimenti produttivi, e anche conseguente alla generazione di idrogeno blu a sua volta utilizzato come combustibile pulito, e stoccandola nei giacimenti offshore non più utilizzati nella Baia di Liverpool.

Il ‘cane a sei zampe’, che tramite la controllata locale Eni UK è operatore di HyNet North West, ha infatti annunciato di aver firmato ad inizio anno ad oggi 19 Memorandum of Understanding (MoU) con aziende interessate alla cattura, trasporto e stoccaggio della CO2 emessa dai propri stabilimenti nei giacimenti depletati del Mare d’Irlanda.

Solamente nel gennaio 2022 – ricostruisce il gruppo in una nota – i UK ha concluso ben 6 MoU, confermando il notevole interesse dell’industria britannica per il potenziale di decarbonizzazione offerto dall’iniziativa HyNet North West.

Una volta operativo, il progetto consentirà di trasformare uno dei distretti più energivori del Regno Unito nel primo cluster industriale a basse emissioni di anidride carbonica del mondo. In particolare, contribuendo al processo di decarbonizzazione del Regno Unito. Da HyNet arriverà infatti il 100% delle 10 milioni di tonnellate all’anno di capacità di stoccaggio di CO2 e l’80% dei 5GW di idrogeno a basse emissioni di carbonio, fissati dal Governo di Londra come obiettivo al 2030.

Nell’ottobre 2020, Eni ha ottenuto la licenza per lo stoccaggio di anidride carbonica nei propri giacimenti offshore nella Baia di Liverpool e nell’ottobre 2021 HyNet North West è stato selezionato dal governo del britannico come uno dei due progetti prioritari (progetti Track 1) tra i cinque concorrenti del CCUS Cluster Sequencing Process.

Inoltre, Eni UK ha recentemente siglato ulteriori accordi con Cory, Uniper e il Progetto Cavendish per valutare ulteriori soluzioni di stoccaggio per la decarbonizzazione dei distretti industriali del Regno Unito.