Hyter (Pietro Fiorentini) fornisce un elettrolizzatore AEM al Gruppo PLT Energia di Cesena

Hyter – società specializzata nelle tecnologie per l’idrogeno verde nata a valle dell’acquisizione di SPI Consulting da parte del gruppo Pietro Fiorentini – fornirà un elettrolizzatore a Gruppo PLT Energia, azienda basata a Cesena a attiva da oltre 15 anni nel settore delle energie rinnovabili.

L’innovativo impianto, dotato di tecnologia AEM (Anion Exchange Membrane), verrà installato presso la sede di PLT e sfrutterà i pannelli solari già presenti in loco per ricavare energia rinnovabile con cui produrre H2 green, che l’azienda romagnola impiegherà per azzerare le emissioni di CO2 due suoi uffici (consumo elettrico e termico) e per acquisire know-how strategico in tema di idrogeno, finalizzato ad un successivo sviluppo su ampia scala.

“Per essere pronti a cogliere le opportunità legate al mondo dell’idrogeno, abbiamo costituito, già due anni fa, un team di lavoro in collaborazione con il Politecnico di Milano con l’obiettivo di fare ricerca nell’ambito delle tecnologie esistenti ed in sviluppo” ha spiegato l’Amministratore Delegato di PLT Energia, Stefano Marulli. “Il team ha svolto un prezioso lavoro di studio, analisi e ricerca che si è concretizzato con l’acquisizione dell’impianto fornito da Hyter, azienda parte del gruppo Pietro Fiorentini. Il progetto proseguirà nei prossimi mesi con l’analisi e sperimentazione del processo di produzione di idrogeno e delle sue applicazioni pratiche come vettore energetico. Si tratta di un primo progetto pilota che speriamo si possa presto replicare, su larga scala, sugli impianti multimegawatt in esercizio del gruppo”. Sergio Trevisan, Direttore Generale del gruppo Pietro Fiorentini e Presidente di Hyter, ha aggiunto: “Il nostro impegno verso la transizione energetica è crescente e lo sviluppo tecnologico di Hyter ne è un esempio. Collaborazioni come quella con PLT sono fondamentali per sviluppare il mercato dell’idrogeno, un vettore energetico che giocherà un ruolo chiave nel raggiungimento degli obiettivi di decarbonizzazione promossi dall’Unione Europea”.