Hyzon Motors presenta un nuovo sistema di stoccaggio in grado di ridurre peso e costo dei suoi camion a idrogeno

Hyzon Motors, gruppo americano – che recentemente ha debuttato a Wall Street – attivo nella produzione di camion e veicoli commerciali con propulsione a fuel cell di idrogeno, ha annunciato di aver messo a punto una nuova tecnologia per lo stoccaggio dell’H2 a bordo in grado di ridurre sia il peso complessivo sia il costo finale dei suoi mezzi.

Il nuovo sistema, che integra diversi materiali compositi ultra leggeri, è in grado di ridurre del 43% il peso del sistema e del 52% i costi e può ospitare 5, 7 o 10 tank per l’idrogeno, essendo sviluppato con una modalità modulare.

Il nuovo sistema di stoccaggio è stato sviluppato congiuntamente da Hyzon US e da Hyzon Europe e verrà prodotto sia negli stabilimenti di Rochester (NY) sia in quelli di Groningen (Olanda), per essere implementato su tutti i mezzi realizzati dall’azienda a livello mondiale a partire già dall’ultimo trimestre di quest’anno.

Inoltre, Hyzon prevede di poter concedere su licenza la produzione di questo impianto anche ad altre aziende, a partire da quelle che hanno aderito alla Hyzon Zero Carbon Alliance.

“Hyzon è impegnata continuamente ad innovare i nostri veicoli a zero emissioni, in modo da consentire ai nostri clienti uno switch dal diesel all’idrogeno senza dover fare compromessi o rinunce” ha commentato il CEO di Hyzon Craig Knight. “Dopo anni di ricerca insieme ai nostri partner, abbiamo sviluppato un sistema di stoccaggio dell’idrogeno a bordo in grado di abbattere i costi di produzione dei nostri camion, riducendone contemporaneamente il peso complessivo. E questo rende i truck ad H2 di Hyzon un’alternativa ancor più attrattiva rispetto ai mezzi tradizionali con motore a combustione”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.