Iberdrola e bp lanciano una nuova joint-venture per la produzione di idrogeno verde, con un target di 600.000 tonnellate all’anno

Le due energy company Iberdrola e bp hanno definito una nuova partnership finalizzata a sviluppare congiuntamente un’infrastruttura pubblica per la ricarica dei mezzi elettrici e per creare hub di grandi dimensioni dedicati alla produzione di idrogeno verde.

In particolare, per quanto riguarda l’H2, le aziende lanceranno entro fine anno una nuova joint-venture la cui mission sarà quella di realizzare in Spagna, Portogallo e Gran Bretagna, siti per la produzione su larga scala di idrogeno verde, ammoniaca e metanolo, vettori energetici che potranno poi essere esportati anche in Nord Europa.

La collaborazione – si legge in una nota congiunta – consentirà di combinare l’esperienza di Iberdrola nello sviluppo di progetti di energia rinnovabile e il konw-how di bp nella gestione e nella commercializzazione di gas e combustibili.

L’obbiettivo della joint-venture è quello di realizzare una rete di hub che sfrutteranno nuove installazioni di energia rinnovabile per produrre 600.000 tonnellate all’anno di idrogeno verde. Farà parte di questa iniziativa anche il progetto di H2 che bp sta realizzando nella sua raffineria di Castellón, che la major energetica britannica, insieme ad Iberdrola e all’ Instituto Tecnológico de la Energía, ha candidato al programma di finanziamenti PERTE del Governo spagnolo.