Idrogeno: il Portogallo riceve 74 proposte di progetto per un valore di oltre 16 miliardi di euro

Sono 74 le manifestazioni di interesse per sviluppare progetti a idrogeno, per un valore complessivo di 16 miliardi di dollari, ricevute dal Governo del Portogallo, al termine di un sondaggio di mercato condotto dalle autorità del Paese iberico, tra i primi ad aver varato una propria strategia nazionale per l’H2.

Secondo quando riportato dall’agenzia stampa Xinhua, il Ministro dell’Ambiente e del Clima portoghese ha annunciato sabato scorso di aver ricevuto proposte di investimento finalizzate alla produzione industriale di energia da idrogeno per un valore complessivo di 16 miliardi di euro.

In una nota, l’esecutivo di Lisbona ha confermato che “al termine del processo di consultazione del mercato conclusosi venerdì scorso, sono giunte 74 espressioni di interesse relative a progetti di investimento nel settore industriale dell’idrogeno”.

Sempre secondo il ministero portoghese, questi progetti riguardando “differenti aree strategiche, a partire dalla produzione di idrogeno verde destinato alla mobilità e ai trasporti”.

La formalizzazione di 74 manifestazioni d’interesse ha rivelato – secondo il Governo portoghese – “la capacità di mobilitazione dell’industria portoghese e ha riconosciuto le opportunità offerte dallo sviluppo dell’economia dell’idrogeno, nel contesto sia nazionale che europeo”.

Il Governo portoghese aveva lanciato questa consultazione di mercato con lo scopo si “rafforzare la candidabilità del Paese agli Important Project of Common European Interest (IPCEI)”, un programma di sostegno messo a punto dalla Commissione Europea per ricerca tecnologia e innovazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.