Idrogeno verde: la genovese Greeninvest lancia la newco Hydrogenia

Nasce a Genova Hydrogenia, nuova società interamente controllata da Greeninvest – realtà anch’essa genovese specializzata negli investimenti rivolati alle aziende green e innovative in un’ottica di economia circolare – che si focalizzerà sullo sviluppo e sulla costruzione di impianti per la produzione di idrogeno verde.

L’obbiettivo di Hydrogenia è quello di attivare la filiera dell’H2 offrendo soluzioni e tecnologie sempre più concrete ed efficienti, e di realizzare progetti per la produzione e l’utilizzo di idrogeno green, interamente ricavato da elettrolisi dell’acqua alimentata esclusivamente da energia rinnovabile.

“Abbiamo intrapreso un percorso di crescita in cui l’idrogeno ricopre un ruolo fondamentale, già a medio termine, per il rilevante contributo che può fornire in una moltitudine di settori” ha spiegato Gian Luca Greco, Chairman e CEO di Greeninvest. “La nostra società di investimento è da sempre impegnata nello sviluppo di fonti di energia sostenibile con l’obiettivo di contribuire attivamente al processo globale di decarbonizzazione”.

A guidare il team di esperti di Hydrogenia, in qualità di R&D Manager, ci sarà Angelo Basile: laureato in Ingegneria chimica, si è specializzato in Fisica tecnica vincendo un concorso di Dottorato, e ha poi ricoperto il ruolo di Senior Researcher presso l’Istituto per la Tecnologia delle Membrane (ITM) del CNR, con specifica responsabilità dello sviluppo di idrogeno ultrapuro e di tecnologie per la cattura della CO2.

“L’Europa ha già fatto molta strada nella lotta al cambiamento climatico ma altrettanta ne resta da fare” ha dichiarato Basile. “Abbiamo all’attivo numerosi progetti e ci muoviamo verso ambiziosi obiettivi volti a sviluppare la filiera dell’idrogeno verde in Italia e nel mondo. Il nostro team dispone del know how necessario per investire sull’innovazione tecnologica accelerando la transizione energetica”.

Hydrogenia è organizzata in due diverse business unit: una divisione è specializzata nello sviluppo di tecnologie innovative e relativa brevettazione per la produzione di idrogeno verde ultrapuro, operando sul mercato anche attraverso accordi di licensing delle tecnologie brevettate, stringendo partnership strategiche e definendo accordi a livello nazionale e internazionale. La divisione Technology si occupa invece dello sviluppo di impianti dedicati alla produzione di idrogeno verde e li realizza anche attraverso equity partnership con successiva commercializzazione dei due output, idrogeno e ossigeno. In particolare, la business unit si rivolge alla progettazione e autorizzazione amministrativa di un portafoglio di iniziative sul territorio nazionale e nel bacino del Mediterraneo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.