Il contributo di ANIMA Confindustria alla definizione della Strategia Nazionale per l’Idrogeno

Analogamente ad altre associazioni di settore, anche ANIMA Confindustria sta dando il suo contributo alla definizione della Strategia Nazionale per l’Idrogeno che – come annunciato recentemente dal Ministro dell’Ambiente e della Sicurezza Energetica Gilberto Pichetto Fratin – dovrebbe vedere la luce entro l’estate.

L’organizzazione – che rappresenta le aziende italiane della filiera meccanica – ha infatti partecipato al tavolo tecnico istitutio dal MASE lo scorso gennaio, creando un gruppo di lavoro dedicato all’interno del GET e raccogliendo gli input degli associati.

In particolare, ANIMA ha partecipato sia alla stesura del contributo a firma Confindustria (che ha raccolto, facendone una sintesi, i lavori sviluppati in ambito idrogeno dal 2020 ad oggi), sia alla stesura del contributo a sola firma ANIMA, per rimarcare i messaggi più importanti già proposti nel documento Confindustria.

Come federazione, ANIMA – presieduta da Marco Nocivelli, recentemente nominato vicepresidente di Confindustria con delega alle Politiche Industriali e Made in Italy – seguirà attivamente nei prossimi mesi la finalizzazione del documento, fornendo supporto in particolare per quanto attiene il know how su idrogeno e readiness delle tecnologie.