Il Duca di Cambridge premia gli elettrolizzatori di Enapter

Ribalta internazionale di alto profilo per Enapter: l’azienda, che opera a livello internazionale nella produzione di elettrolizzatori con tecnologia AEM e che ha la sua sede principale a Crespina Lorenzana (Pisa), è risultata infatti uno dei 5 vincitori della prima edizione dell’Earthshot Prize, iniziativa voluta e finanziata dal Principe William, Duca di Cambridge, e dalla Royal Foundation.

Il premio – scrive l’Ansa – assegna un milione di sterline (1,17 milioni di euro) a ciascuna delle cinque categorie: ‘Proteggi e ripristina la natura’, ‘Pulisci l’aria’, ‘Rianima gli oceani’, ‘Costruisci un mondo senza rifiuti’ e ‘Ripristina il nostro clima’.

Enapter è stata premiata nella categoria ‘Ripristina il nostro clima’, poiché i suoi elettrolizzatori modulari per la produzione di idrogeno sono – si legge nelle motivazioni del riconoscimento – “una tecnologia verde che potrebbe cambiare il modo in cui alimentiamo il nostro mondo”.

Ma quella di Enapter non è l’unica rappresentanza del Belpaese: per la categoria ‘Costruisci un mondo senza rifiuti’, infatti, ad aggiudicarsi il milione di sterline messo in palio dalla casa reale britannica (risorse destinate a sostenere lo sviluppo degli stessi progetti premiati) è stato il Comune di Milano, per i suoi hub di quartiere creati per contrastare lo spreco di cibo e per dare allo stesso tempo sostegno alle persone in difficoltà.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *