Il gruppo HHLA lancia un cluster per sperimentare mezzi a idrogeno nel porto di Amburgo

Hamburger Hafen und Logistik AG (HHLA), gruppo terminalistico basato ad Amburgo ma presente anche in Italia (nel porto di Trieste) ha lanciato Clean Port & Logistics (CPL), iniziativa che prevede la creazione di un cluster nel porto tedesco per testare macchinari per le movimentazioni portuali e logistiche alimentati a idrogeno.

L’obbiettivo è quello di accelerare la maturità tecnologica e commerciale di questa tipologia di equipment e facilitare il suo inserimento nell’ecosistema portuale, sia dal punto di vista operativo sia da quello normativo.

Il cluster, di cui HHLA è coordinatore, ha ricevuto il supporto del Ministero Federale tedesco per i Trasporti e le Infrastrutture Digitali che lo finanzierà con le risorse stanziate dalla strategia nazionale per l’idrogeno.

L’iniziativa vede il coinvolgimento diretto dei produttori di equipment, delle società logistiche e portuali, di partner accademici, dei produttori di idrogeno verde, dei fornitori di sistemi di stoccaggio e di software company: tutti i partecipanti collaboreranno alla sperimentazione per verificare come l’idrogeno potrà essere utilizzato per rendere sostenibili i mezzi portuali e in generale le attività logistiche di un grande porto commerciale. A tal fine verrà realizzato un centro per i test presso l’HHLA Container Terminal Tollerort di Amburgo.

“La logistica delle merci e le operazioni portuali dovranno dare il loro contributo alla tutela dell’ambiente e al miglioramento della qualità della vita delle aree urbane, e per fare ciò dovranno decarbonizzarsi. In questo percorso l’idrogeno svolgerà un ruolo fondamentale” ha spiegato Angela Titzrath, Presidente del board di HHLA. “Per questo siamo molto felici di inaugurare l’attività del cluster Clean Port & Logistics, che vedrà divesri partner impegnati a sperimentare l’h2 come nuove e promettente fonte di energia per questo settore”.

Nell’ambito di questa iniziativa, HHLA ha già definito un primo memorandum of understanding con il produttore Hyster Yale Group, Inc., relativo alla fornitura di trattori e mezzi da piazzale alimentati a idrogeno grazie a sistemi di fuel cell forniti da Nuvera. Il nuovo equipment verrà consegnato tra la fine del 2022 e l’inizio del 2023.