Il maxi-impianto cinese per la produzione di idrogeno liquido di Air Products entrerà in funzione nel 2022

Il gruppo americano Air Products, specializzato nei gas industriali e, ad oggi, il primo produttore di idrogeno del mondo, avvierà un nuovo impianto in Cina, in grado di generare 30 tonnellate di H2 in forma liquida al girono, entro il 2022.

Secondo quanto riportato dall’agenzia di stampa Reuters il progetto, che prevede un investimento di 1 miliardo di dollari e sarà basato nella contea di Haiya, nella provincia di Zhejiang, riguarda quello che sarà il primo impianto di produzione di idrogeno liquido su larga scala nella Repubblica Popolare, e anche il più grande di questa categoria in tutta l’Asia.

La realizzazione dell’hub di Haiyan inizierà nel giugno 2021 e Air Products prevede di installare nel sito anche un linea produttiva dedicata ad equipaggiamenti e impiantistica per la catena dell’idrogeno.

La Cina, che ad oggi è il principale inquinatore del mondo, ha individuato l’idrogeno come uno degli strumenti per ridurre il suo impatto ambientale e per la prima volta lo ha riconosciuto come fonte energetica in una legge nazionale nel 2020.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.