La Regione Abruzzo presenta all’Expo di Dubai i suoi progetti sull’idrogeno

“La Regione Abruzzo è pronta a Dubai a confermare il suo essere all’avanguardia sul fronte dello sviluppo delle energie rinnovabili, sensibilità che in questa delicata e tragica fase storica assume un valore ancor più significativo, nella prospettiva di renderci indipendenti dal gas russo”.

Con queste parole l’Assessore regionale Nicola Campitelli, con deleghe ad Ambiente ed Energia, ha presentato le missioni della Regione Abruzzo, con braccio operativo individuato nell’Agenzia regionale per le attività produttive (Arap), all’Expo Dubai, dal 14 al 16 marzo e, a seguire, dal 21 al 23 marzo prossimi, con l’obiettivo di presentare il brand abruzzese, in particolare nel campo delle energie rinnovabili e della logistica.

Una missione che si apre oggi con la conferenza a cura dell’Arap ‘Idrogeno e Logistica’, a conferma del ruolo centrale riservato all’H2 nelle strategie energetiche della Regione del Centro Italia.

“L’Abruzzo è già all’interno di una rete internazionale di operatori del settore energetico che favorirà lo sviluppo di impianti di produzione di energia da fonti rinnovabili, in primis l’idrogeno verde. Sono certo che del lavoro di questi giorni beneficeranno le future generazioni e con il nostro contributo cerchiamo di garantire ai nostri figli un futuro di prosperità e di pace” ha infatti sottolineato Campitelli.

Protagoniste della missione saranno numerose aziende regionali che hanno risposto alla manifestazione di interesse indetta dall’Arap e operanti nei più diversi settori industriali, artigianali e commerciali, con vocazione alla internazionalizzazione.

Nello specifico, il periodo 14 al 16 marzo sarà dedicato alle imprese abruzzesi negli ambiti delle energie rinnovabili, tra cui i progetti sull’H2, e vedrà anche la partecipazione a conferenze internazionali sul tema, finalizzate a comprendere i trend globali e le iniziative di investimento in corso.

Alla missione ha preso parte lo stesso Campitelli, il cui assessorato con Arap è soggetto attuatore del progetto già in fase avanzata, volto ad implementare l’utilizzo dell’idrogeno come vettore di energia (anche in declinazione ferroviaria).

La Regione Abruzzo, nei giorni passati, ha aderito alla manifestazione d’interesse del Ministero della Transizione Ecologica per l’individuazione e lo sviluppo dell’idrogeno verde nel territorio regionale con le risorse del PNRR.

“Un’adesione – ha sottolineato l’assessore – proprio per rendere più solida una strategia utile a tutte le imprese che già operano nel territorio e a favorire lo sviluppo di nuove con la creazione di nuovi posti di lavoro. La strategia regionale sulle fonti rinnovabili è infatti già tracciata e nei prossimi mesi dovremo lavorare pancia a terra per attuarla in maniera decisa avendo creato in questi giorni tutti i presupposti più utili e attivato le migliori sinergie per contribuire come Regione Abruzzo alla transizione energetica”.