La start-up lombarda F2N Green Hydrogen lancia sul mercato la sua linea di stack alcalini ‘CORNERSTONE’

La start-up F2N Green Hydrogen (FGH) – basata a Varese e attiva nello sviluppo di tecnologie per l’elettrolisi – ha annunciato di aver completato le prove di qualifica interne e di aver quindi lanciato ufficialmente sul mercato la sua linea di stack alcalini CORNERSTONE.

Nell’ambito del programma di sviluppo industriale, FGH ha completato le prove di qualifica e caratterizzazione degli stack di elettrolisi alcalina per la gamma dei MW, dando vita alla linea di prodotto CORNERSTONE. Le prove sono state condotte sul prototipo di ‘piccola scala’ da 500 kW, rappresentativo dell’intera linea di prodotto che si estende fino a 2 MW, superando i test funzionali di inizio vita e di certificazione per applicazioni in pressione fino a 30 bar, come spiega la stessa azienda in una nota.

Gli stack CORNERSTONE di FGH offrono una soluzione compatta rispetto allo stato dell’arte della tecnologia e innovativa in termini di efficienza, scalabilità e sostenibilità.

Il programma di sviluppo della start-up varesina ha comportato anche la realizzazione di un proprio impianto pilota, col quale sono state condotte le prove di qualifica dello stack, terminate le quali ora la società è pronta per la fase di commercializzazione e industrializzazione. Il Presidente e CEO di F2N Green Hydrogen, Francesco Massari, ha commentato: “Siamo entusiasti di annunciare il completamento delle prove di qualifica e di portare sul mercato una soluzione concreta per contribuire allo sviluppo della filiera dell’idrogeno verde, una risorsa fondamentale per affrontare le sfide climatiche globali. F2N Green Hydrogen è impegnata a fornire soluzioni innovative per un futuro sostenibile”.