La start-up marchigiana Hydorghen consegna il suo primo elettrolizzatore in Kazakistan

Sabato scorso (24 settembre; ndr) si è svolta in Kazakistan, nella città di Aksai, l’inaugurazione del primo elettrolizzatore per la produzione di idrogeno green fornito dalla start-up italiana Hydorghen Srl ad un cliente estero.

L’inaugurazione, che si è tenuta presso lo stabilimento Green Spark Limited, ha rivestito un significato particolare anche per il fatto che quello installato da Hydorghen è il primo elettrolizzatore attivo nel Paese dell’Asia centrale.

All’evento – come riferisce la società italiana sul suo profilo Linkedin – erano presenti numerosi ospiti in rappresentanza di altrettante aziende, tra cui Karachaganak Petroleum Operating B.V. (KPO), KMG Engineering, Sumitomo SHI FW, Consolidated Contractors International Company, Kazakhstan New Technologies LLP, Carbon-Zero.

Il CEO di Hydorghen Davide Marini era presente in videoconferenza per un saluto ai presenti e per parlare di applicazione di elettrolizzatori e sistemi di efficientamento energetico a base di idrogeno verde.

L’elettrolizzatore, da 25 Kw (5 nMc) ad altissima efficienza, progettato dal direttore tecnico della start-up marchigiana (ha sede a Tavullia, in provincia di Pesaro-Urbino) Loris La Porta, era stato inviato a destinazione già nel luglio scorso, e verrà ora utilizzato per svolgere svariati test di ricerca e sviluppo per la produzione e l’utilizzo di idrogeno verde ad Aksai. Ricerche e test che verranno effettuate in comune tra Green Spark e KMG Engineering.

La presenza in Kazakistan non è un casuale per Hydorghen: il fondatore, amministratore e azionista di maggioranza della società – che su si propone come EPC contractor sul mercato dell’idrogeno, garantendo soluzioni chiavi in mano che vanno dalla progettazione alla fornitura, al montaggio e alla manutenzione di impianti costituiti da elettrolizzatori, fuel cells e generatori elettrici alimentati ad H2 –Davide Marini, è un professionista che opera da oltre 25 anni sul mercato kazako con diverse iniziative imprenditoriali, principalmente nel settore degli impianti anti-incendio al servizio dell’industria oil&gas locale.