L’azienda italiana CFFT-Logistics ordina a Enapter 3 elettrolizzatori AEM da 1 MW ciascuno

Viene dall’Italia il più grande ordine singolo mai ricevuto dall’azienda tedesca Enapter, che peraltro è presente in modo stabile nel Belpaese con una propria sede in provincia di Pisa.

CFFT-Logistics – operatore logistico attivo nel porto di Civitavecchia – ha infatti commissionato a Enpater la fornitura di 3 elettrolizzatori AEM Nexus 1000 da 1 MW di capacità ciascuno, che verranno alimentati con energia rinnovabile per produrre idrogeno verde destinato ad un impianto di refueling stradale.

Questo ordine, che – come detto – è il più consistente mai ricevuto finora da Enapter nella sua storia, è stato annunciato su Linkedin dalla stessa azienda tedesca, che quantifica il valore economico del contratto in un “numero a 7 cifre” (quindi pari ad almeno 1 milione di euro; ndr).

L’elettrolizzatore containerizzato AEM della serie Nexus 1000 – sottolinea Enapter – costituisce un’alternativa competitiva agli elettrolizzatori su scala MW con tecnologia tradizionale (alcalini e PEM) e, grazie alle 420 stack AEM (Anion exchange membrane) modulari, è in grado di produrre fino a 450 Kg di idrogeno verde al giorno.