L’azienda svedese AAK commissiona a McPhy un elettrolizzatore da 4 MW

McPhy ha siglato un contratto con l’azienda svedese AAK – attiva nella lavorazione di olii per l’industria alimentare – relativo alla fornitura di un elettrolizzatore McLyzer 800-30 da 4 MW di capacità e delle relative parti di ricambio.

Questo impianto di elettrolisi verrà installato nello stabilimento produttivo di AAK e utilizzato per generare idrogeno verde impiegato come gas di processo. L’azienda – spiega McPhy in una nota – utilizza elettrolizzatori da oltre 60 anni per soddisfare il proprio fabbisogno di H2, e ora ha scelto di affidarsi al produttore francese in ragione della sua esperienza e della sua capacità di execution dei progetti.

L’installazione dell’elettrolizzatore fornito da McPhy è prevista nel secondo trimestre del 2025. “Siamo felici della firma di questo contratto con AAK, che costituisce un segnale di fiducia nei confronti della nostra tecnologia e aiuterà il nostro cliente e ridurre le sue emissioni di CO2” ha commentato Jean-Baptiste Lucas, Chief Executive Officer di McPhy. “Proprio nella fase in cui stiamo concentrando le nostre energie sul business degli elettrolizzatori (con la cessione della divisione dedicata alla hydrogen refueling station alla connazionale Atawey; ndr), questa nuova commessa conferma il potenziale della tecnologia di McPhy per la transizione energetica dell’industria”.