Lhyfe ottiene 149 milioni di euro dall’IPCEI Hy2Infra per realizzare un impianto di produzione di H2 green da 100 MW a Le Havre

Lhyfe riceverà dal Governo francese un finanziamento di 149 milioni di euro – nell’ambito del terzo IPECI sull’idrogeno, denominato Hy2 Infra – per la costruzione di un impianto di produzione di idrogeno verde, con una capacità di elettrolisi di 100 MW, a Gonfreville-L’Orcher, vicino alla città portuale di Le Havre (sulla costa atlantica francese).

Grazie a questo progetto, Lhyfe prevede di poter produrre fino a 34 tonnellate al girono di H2 rinnovabile nei pressi del Grand Canal du Havre, una delle aeree portuali e industriali più grandi d’Europa. Il nuovo sito produttivo dell’azienda transalpina, inoltre, sorgerà non lontano da uno degli stabilimenti del gruppo norvegese Yara, uno dei leader globali nella produzione di ammoniaca, la cui strategia di decarbonizzazione prevede l’uso di idrogeno verde. Per questo, le due aziende si stanno già confrontando per individuare possibili spazi di collaborazione nell’ambito dello sviluppo di questo progetto, che dovrebbe entrare in attività nel 2028.

“Siamo onorati di aver ottenuto questo importante supporto dal Governo francese per lo sviluppo del sito di Gonfreville-L’Orcher, un progetto a cui lavoriamo da anni” ha dichiarato Matthieu Guesné, Founder e Chief Executive Officer di Lhyfe. “Questo annuncio è una testimonianza della fiducia che la nostra azienda è riuscita ad ottenere, della sua esperienza e della bontà di quanto realizzato finora”.