Lo Stato francese investe 100 milioni nel fondo per l’H2 di Ardian e Five T

Caisse Central de Réassurance (CCR), gruppo di proprietà dello Stato francese attivo da oltre 75 anni sul mercato della riassicurazione, ha deciso di investire 100 milioni di euro in Clean H2 Infra Fund, il più grande fondo d’investimento al mondo per l’idrogeno, gestito da Hy24, piattaforma lanciata a fine 2021 da Ardian e Five T Hydrogen.

L’iniziativa – che punta a mobilitare in totale 1,5 miliardi di euro da investire in progetti di sviluppo dell’H2 low-carbon – ha già attirato l’interesse, e con esso le risorse, di molti grandi player internazionali dell’industria energetica e non solo. Tra questi Air Liquide, TotalEnergies, VINCI Concessions, Plug Power, Baker Hughes e Chart Industries, i tre TSO (operatori dei sistemi di trasmissione) europei Snam (Italia), Enagás (Spagna) e GRTgaz (Francia), il gruppo AXA e ora – sempre nel campo delle assicurazioni, CCR.

Hy24 ha anche dato avvio, recentemente, alla sua attività di investimento rilevando il 30% della società spagnola Enagás Renovable.

“Questa iniziativa è pienamente in linea con gli obbiettivi del piano France 2030, che punta a rendere il Paese un leader internazionale dell’idrogeno low-carbon” ha spiegato Bertrand Labilloy, Chairman e Chief Executive Officer di CCR. “Investendo in questo fondo contribuiremo alla transizione energetica della Francia e al rafforzamento di un settore industriale di eccellenza”.

Soddisfatto anche Laurent Fayvollas, Chairman di Hy24, che ha aggiunto: “Accelerare la distribuzione di idrogeno è una delle soluzioni per far progredire la transizione energetica. Hy24 contribuirà allo sviluppo di progetti di larga scala che sono strategici per la decarbonizzazione dell’industria e dei trasporti. L’investimento di CCR in Clean H2 Infra Fund contribuisce a consolidare il nostro impegno in questa direzione”.