L’UE pensa a nuove norme per il commercio internazionale di idrogeno

L’Unione europea cercherà di stabilire delle norme per il commercio dell’idrogeno con diversi Paesi tra cui il Marocco e l’Ucraina, nell’ambito di un piano che prevede l’utilizzo di combustibili con basso contenuto di carbonio allo scopo di ridurre le emissioni nei settori di industria e trasporti. È quanto riferito da Kadri Simson, commissaria europea per l’Energia, nel corso di un evento online.

“Per commerciare idrogeno rinnovabile e a basso contenuto di carbonio in maniera sicura a livello transfrontaliero abbiamo bisogno di regole adeguate”, ha detto Simson, indicando i due Paesi come punto di partenza per stabilire normative in materia. La Ue inserirà inoltre in agenda il tema dell’idrogeno nell’ambito delle trattative sull’energia con gli Stati Uniti, il Giappone e la Corea del Sud, ha riferito la commissaria in un webcast.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.