Maire Tecnimont si allea col gruppo Adani per sviluppare progetti di idrogeno verde in India

Il gruppo Maire Tecnimont ha stretto un’alleanza con l’azienda indiana Adani Enterprises Ltd (AEL) finalizzata allo sviluppo di progetti di idrogeno verde in India.

In particolare, l’accordo riguarda la possibilità di realizzare iniziative industriali utilizzando le tecnologie di NextChem e Stamicarbon e le capacità di gestione dei progetti di MET DEV (tutte e tre controllate di Maire Tecnimont) nel settore della chimica e dell’economia circolare, con l’obbiettivo di produrre ammoniaca e H2 green da fonti rinnovabili.

AEL è parte di Adani Group (con cui anche Snam recentemente ha siglato accordi di collaborazione in materia di idrogeno), la più grande corporation indiana nei settori delle infrastrutture e dell’energia, che dispone tra i suoi asset anche impianti di produzione di energia rinnovabile in attività per una capacità complessiva di 14 GW.

“L’India, che noi consideriamo un po’ come la nostra seconda casa, sta svolgendo un ruolo sempre più strategico nell’accelerazione dalla transizione energetica, in cui il nostro gruppo è attivo da tempo” ha commentato Pierroberto Folgiero, Amministratore delegato di Maire Tecnimont e NextChem. “In una fase di crescenti investimenti, da parte dell’India, finalizzati a garantire uno sviluppo sostenibile e a favorire il raggiungimento degli obbiettivi di decarbonizzazione, siamo molto contenti di questo accordo con un partner importante e innovativo come AEL. Siamo convinti che la chimica verde possa costituire il futuro di questa industria, e siamo pronti per poter svolgere il ruolo di abilitatore tecnologico di questo percorso a livello globale”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.