MAN Truck & Bus: primi test per i camion a fuel cell nel 2024 in Baviera

MAN Truck & Bus sta procedendo verso la commercializzazione di camion con propulsione elettrica, la cui produzione inizierà a Monaco di Baviera nel 2024 con la consegna di un primo blocco di 200 unità, e in parallelo sta portando avanti il suo piano di sviluppo dei truck a idrogeno.

E proprio su questo fronte, l’azienda tedesca ha annunciato la sua adesione al progetto Bavarian Fleet (Bayernflotte). L’iniziativa – che il Governo della Baviera ha appena deciso di finanziare con 8,5 milioni di euro nell’ambito della strategia per l’idrogeno del land tedesco – prevede la sperimentazione di truck con alimentazione ad H2 in contesti di operatività reale.

MAN svilupperà, insieme ai suoi partner industriali Bosch, Faurecia e ZF, una serie di esemplari di camion a fuel cell che verranno consegnati a metà 2024 ai 5 operatori logistici tedeschi BayWa, DB Schenker, GRESS Spedition, Rhenus Logistics e Spedition Dettendorfer. Le aziende utilizzaranno e sperimenteranno questi innovativi truck a zero emissioni su strada, nell’ambito della loro attività quotidiana, per un intero anno.

Un progetto che, con il via libera al sostengo economico deciso nei giorni scorsi del Governo della Baviera, entra così nella sua fase realizzativa.