MCE 2022: tutti i convegni a tema idrogeno organizzati da Anima Confindustria

Anima Confindustria sarà presente a MCE 2022, dal 28 giugno al 1° luglio a FieraMilano Rho, presso l’Anima Lounge (Pad. 18 Stand A01-A09) con dieci associazioni – quali Acism, Aqua Italia, Assoclima, Assofoodtec/Assocold (Costruttori tecnologie per il freddo), Assopompe, Assotermica, Avr, Italcogen, Ucc e Uman – e ICIM Group, con una serie di iniziative dedicate a idrogeno, normativa di settore, efficienza energetica, rinnovabili e sostenibilità.

Numerosi, in particolare, i convegni sul tema dell’H2 organizzati da Anima – di cui HydroNews è Media Partner – nel contesto della fiera milanese: si parte il 28 giugno alle 14 con il seminario ‘Il ruolo dell’industria meccanica nella strategia nazionale ed europea per l’idrogeno’ a cui seguirà lo stesso giorno (ore 15:45) l’approfondimento tecnico ‘L’idrogeno per il riscaldamento residenziale. Una via alternativa alla transizione verso la sostenibilità’.

Il giorno dopo, 29 giugno, si parlerà ancora di H2 durante il convegno ‘L’idrogeno negli usi industriali: un’opportunità per tutta la filiera’, alle ore 10.

Numerosi anche gli incontri organizzati da Anima, in partnership con diverse associazioni, su altre tematiche comprese nel focus di MCE 2022, incentrato sul settore idrotermosanitario. Comparto che, secondo l’organizzazione confindustriale, ha raggiunto risultati positivi nel 2021, con aumenti in tutti gli indicatori: produzione, esportazione e investimenti. La crescita del settore si aggira intorno a +20% rispetto al 2020, superando i 12 miliardi di euro di fatturato. L’export si propone ancora una volta come punto di forza del settore con un +19,6%, e valori addirittura superiore al periodo pre-Covid, con valori attorno a 7,5 miliardi di euro. Sottolineando l’importanza di MCE per il settore idrotermosanitario rappresentato da Anima, il Presidente Marco Nocivelli ha commentato: “Quest’anno saranno centrali per noi i temi dell’efficienza energetica e della sostenibilità, con un focus sulla decarbonizzazione degli edifici – sempre più orientati all’elettrico e green – e sull’idrogeno. La meccanica è parte attiva nel processo di transizione energetica e ecologica: ne parleremo in una serie di eventi a MCE