McPhy vara un’alleanza tecnologica con Plastic Omnium per consolidare il business delle stazioni di rifornimento

Il gruppo francese McPhy, specializzato nella fornitura di sistemi per la produzione e la distribuzione di idrogeno verde (elettrolizzatori e refueling station) ha siglato una partnership tecnologica con Plastic Omnium con l’obbiettivo di collaborare alla definizione di protocolli per il rifornimento di H2 e di interfacce tra le stazioni di rifornimento e i serbatoi di idrogeno ad alta pressione.

McPhy e Plastic Omnium lavoreranno insieme, mettendo a fattor comune le rispettive competenze, per migliorare la compatibilità e le performance di questi equipaggiamenti, che sono un elemento chiave per garantire la sicurezza e l’efficienza delle operazioni di rifornimento di idrogeno ai mezzi stradali.

“Questa partnership con Plastic Omnium è un esempio delle collaborazioni che il nostro gruppo intende implementare per condividere le proprie competenze con altri stakeholder nel settore dell’idrogeno in un’ottica di sviluppo di tutta la filiera e ci consentirà di consolidare la nostra offerta nel segmento delle stazioni di rifornimento, contribuendo alla crescita del mercato” ha commentato Laurent Carme, CEO di McPhy.

Soddisfatto anche Laurent Favre, CEO di Plastic Omnium, che ha aggiunto: “La sfida della mobilità sostenibile richiede un approccio flessibile. Questa partnership con McPhy si inserisce perfettamente nella nostra strategia che prevede di sviluppare la competenza in questo settore ed espandere la nostra offerta tecnologia e industriale nella filiera dell’H2”.

L’accordo si concretizzerà con l’avvio di iniziative di ricerca congiunte, ma potrà anche estendersi ad una collaborazione commerciale aperte eventualmente a terze parti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.