MerMec vince il bando MOST per costruire il primo treno ‘diagnostico’ a idrogeno

MerMec, società specializzata in tecnologie per la sicurezza e le manutenzioni delle reti ferroviarie è prima classificata del Bando ‘Flagship’ del Centro Nazionale per la Mobilità Sostenibile (MOST), per progetti ad altissimo impatto, caratterizzati da unicità, elevato tasso di innovazione e sostenibilità nel tempo.

Lo riferisce l’agenzia stampa Teleborsa, secondo cui il bando del MOST ha visto la partecipazione di prestigiose società nazionali e multinazionali, in collaborazione con 24 università, il CNR e 24 grandi imprese.
Il progetto DHINAMIC proposto da MerMec – azienda con base a Monopoli (Bari) specializzata nello sviluppo di tecnologie per il settore ferroviario – prevede la realizzazione di un’automotrice per la diagnostica delle infrastrutture ferroviarie, alimentata da un innovativo sistema di propulsione ibrido elettrico/idrogeno. Il progetto sarà realizzato in partnership con il Politecnico di Bari, l’Università di Padova e le Ferrovie del Sud Est.