Nasce la coalizione globale del gas naturale sintetico: tra i soci fondatori anche TotalEnergies e TES

TES – azienda tedesca guidata dal manager italiano Marco Alverà (ex CEO di Snam) – è tra i firmatari, insieme alla major francese TotalEnergies, di un memorandum finalizzato a promuovere la creazione della e-NG Coalition, un’alleanza dedicata al gas naturale sintetico, chiamato anche e-NG o e-metano e generato combinando idrogeno rinnovabile e CO2.

I firmatari di questo accordo, e quindi primi i soci-fondatori della nuova alleanza, oltre a TES e TotalEnergiers, sono: Engie, Mitsubishi Corporation, Osaka Gas, Sempra Infrastructure, Tokyo Gas, Toho Gas.

L’e-NG – che, come detto, viene prodotto attraverso un processo chiamato metanazione, partendo da H2 green e anidride carbonica di riciclo (ovvero proveniente da impianti di Carbon Capture and Storage) – è fisicamente e chimicamente identico al metano di origine fossile, e può quindi essere trasportato e stoccato nelle sesse infrastrutture oggi utilizzate per il gas naturale convenzionale. Per la sessa ragione, non richiede agli utenti modifiche degli impianti industriali che già oggi vengono utilizzati con gas naturale come combustibile, ma è ‘carbon neutral’ proprio perché utilizza CO2 di riciclo.

I membri fondatori della nuova coalizione ritengono che il gas sintetico potrà dare un grande contributo alla transizione energetica accelerando lo sviluppo della value chain dell’idrogeno verde, e sono tutti impegnati con importanti investimenti nella realizzazione di progetti di e-NG a livello globale.

TotalEnergies e TES, per esempio, stanno studiando il Progetto ‘Live Oak e-NG’, che prevede la produzione di metano sintetico, tra 100.000 e 200.000 tonnellate all’anno, negli Stati Uniti a partire dal 2030.

La e-NG Coalition si pone l’obbiettivo di diventare una piattaforma per promuovere la conoscenza del gas naturale sintetico, il suo utilizzo e la creazione di un quadro normativo adatto a supportarne la diffusione, anche attraverso l’armonizzazione delle regolamentazioni e degli standard tra diversi Paesi, e massimizzando la collaborazione tra gli stakeholder.

“La collaborazione è un elemento essenziale per favorire lo scale-up delle soluzioni energetiche sostenibili e per abilitare la transizione” ha commentato Marco Alverà, CEO di TES. “Come azienda siamo impegnati attivamente nella creazione della e-NG Coalition e vogliamo lavorare insieme ai nostri partner per accelerare lo sviluppo del gas naturale sintetico”.

“Come player di rilievo nei mercati del GNL (Gas Naturale Liquefatto) e dell’energia rinnovabile, e come pionieri del e-NG con il progetto Live Oak, per noi è importante partecipare alla nascita di una nuova coalizione finalizzata a favorire lo sviluppo del gas naturale sintetico” ha aggiunto Stéphane Michel, President Gas, Renewables & Power di TotalEnergies. “Questo combustibile sintetico contribuirà alla decarbonizzazione di diverse attività industriali, specie quelle difficili da decarbonizzare, eliminando la necessità di modificare infrastrutture e impianti produttivi”.