NextChem integra il sistema di stoccaggio dell’idrogeno di Vallourec nella sua soluzione per la produzione di ammoniaca green

Il gruppo MAIRE – tramite la sua controllata NextChem – collaborerà con Vallourec per integrare la tecnologia di stoccaggio dell’idrogeno sviluppata dall’azienda francese (in cui recentemente è entrato come azionista il colosso siderurgico ArcelorMittal; ndr) e denominata Delphy con la sua soluzione proprietaria per la produzione di ammoniaca green, e per commercializzare questo ‘pacchetto’ integrato.

I due partner – spiega il gruppo italiano in una nota – studieranno come combinare la soluzione di stoccaggio Delphy nei progetti Power-to-X e di idrogeno verde in cui la controllata di MAIRE è coinvolta come fornitore di tecnologia a livello mondiale.

La tecnologia per l’ammoniaca verde di NextChem è in grado di produrre ammoniaca priva di carbonio utilizzando energia rinnovabile, ed è – a detta dell’azienda che l’ha sviluppata, ovviamente – tra le soluzioni più competitive in termini di capex, oltre ad offrire una modularizzazione completa e un design collaudato con soluzioni digitali aggiuntive disponibili per il monitoraggio del processo e la formazione del personale.

Questa tecnologia per la produzione di ammoniaca – già applicata in diversi impianti in funzione – abbinata al sistema di stoccaggio sotterraneo Delphy, sarà in grado, secondo i partner, di offrire una soluzione sicura, efficiente ed economicamente valida a servizio dei produttori di idrogeno verde e dei clienti industriali.

Una volta completati gli studi di fattibilità, NextChem Tech (controllata di NextChem) agirà in esclusiva come licensor globale del pacchetto tecnologico che integra il sistema di stoccaggio di idrogeno di Vallourec e la tecnologia di produzione di ammoniaca verde su piccola scala di NextChem.

Mohammed Nafid, CEO di NextChem Tech, ha commentato: “L’integrazione delle due tecnologie è un elemento essenziale che consente alla produzione di ammoniaca verde di gestire meglio la discontinuità dell’energia rinnovabile. Il nostro portafoglio tecnologico nel settore della transizione energetica e dell’idrogeno si arricchisce di un ulteriore strumento chiave che rafforza in modo significativo la nostra offerta in questo ambito. La partnership tra NextChem Tech e Vallourec segna un altro passo importante nell’attuazione della strategia del Gruppo MAIRE nel campo delle tecnologie sostenibili”.