Ordine record per Plug Power: la svizzera H2 Energy Europe commissiona un elettrolizzatore da 1 GW

L’azienda svizzera H2 Energy Europe – joint-venture costituita a fine 2020 dal trader globale Trafigura e da H2 Energy – ha commissionato al gruppo americano Plug Power, uno dei principali fornitori di tecnologie per l’idrogeno verde, un elettrolizzatore da 1 GW di capacità, che verrà installato in un nuovo complesso produttivo in Danimarca.

Si tratta – sottolinea la società statunitense in una nota – del più grande impianto di elettrolisi mai ordinato fino ad oggi nel mondo.

Grazie a questa tecnologia, che sfrutterà l’energia eolica prodotta da parchi offshore, sarà possibile produrre fino a 100.000 tonnellate all’anno di H2 green destinate a soddisfare la domanda di combustibili low carbon dell’industria e della mobilità in Nord Europa.

H2 Energy ha infatti costituito nei mesi scorsi una joint-venture con il gruppo automotive sudcoreano Hyundai per la fornitura di idrogeno ai suoi camion a fuel cell e con Phillips 66 ha dato vita recentemente ad un’altra realtà societaria la cui mission è quella di realizzare più di 250 nuove Hydrogen Refueling Station in Danimarca, Germania e Austria utilizzando idrogeno fornito dalla stessa H2 Energy. Che, per produrlo, ha deciso di dotarsi della tecnologia messa a disposizione da Plug Power.

“Siamo convinti che l’idrogeno verde sarà il futuro e stiamo investendo molto in questa direzione con la costruzione la nostra nuova gigafactory per la produzione di elettrolizzatori” ha sottolineato Andy Marsh, CEO di Plug Power. “La nostra capacità produttiva e la nostra efficacia operativa sono stati elementi determinanti nella scelta che ha condotto H2 Energy ad assegnare a noi il più grande ordine mai firmato per un elettrolizzatore”.

L’impianto da 1 GW destinato al progetto danese di H2 Energy verrà costruito nella gigafactory che Plug ha da poco inaugurato a Rochester, nello Stato di New York, e verrà consegnato nel 2024. L‘entrata in funzione, con la produzione del ‘first hydrogen’ nel nuovo complesso ubicato a Esbjerg, è prevista invece nel 2025.

“L’esperienza e la leadership di Plug Power nel mercato delle tecnologie per l’idrogeno verde hanno reso la nostra scelta molto semplice” ha assicurato Rolf Huber, fondatore e CEO di H2 Energy. “Condividiamo l’ambizione di ridurre le emissioni di CO2 e di creare un mondo in cui l’idrogeno sarà il futuro dell’energia”.