Plug Power fornirà al colosso della GDO Walmart 20 tonnellate al giorno di idrogeno verde

Plug Power ha firmato un contratto con Walmart – colosso della grande distribuzione USA – per la fornitura di 20 tonnellate al giorno di idrogeno verde liquefatto, destinato ad alimentare i mezzi per la movimentazione delle merci in tutti i magazzini e nei centri di distribuzione americani del gruppo della GDO, che compie così un ulteriore passo avanti verso l’azzeramento delle emissioni della propria supply chain.

Si tratta – come spiega Plug Power nella sua nota – di uno dei primi contratti di fornitura di idrogeno per l’azienda (specializzata nella realizzazione di elettrolizzatori e altre tecnologie per la filiera dell’H2), che vede così consolidarsi il suo ruolo di player di primo piano in questo nascente mercato.

“Walmart è stato un pioniere dell’adozione di tecnologie innovative per l’impiego di idrogeno e fuel cell, e le nostre soluzioni potranno aiutare il gruppo a migliorare l’efficienza delle sue operazioni” ha commentato Andy Marsh, CEO di Plug Power.

Grazie ai recenti investimenti nella verticalizzazione di una filiera integrata dell’idrogeno verde, Plug Power sarà in grado di distribuire ai centri di Walmart il combustibile in forma liquida utilizzando propri mezzi equipaggiati con la tecnologia di Applied Cryo Technologies, società recentemente acquisita a tale scopo.

Walmart ha iniziato a testare sistemi a idrogeno, insieme a Plug Power, già 10 anni fa, partendo nel 2012 con una flotta sperimentale di 50 mezzi a fuel cell. La dotazione è poi cresciuta fino alle attuali 9.500 unità che ora grazie a questo contratto verranno alimentate con l’idrogeno liquefatto fornito direttamente dalla stessa Plug Power.

“L’idrogeno è un elemento fondamentale per decarbonizzare la nostra supply chain e le soluzioni di Plug Power ci consentiranno di fare progressi significativi in questa direzione” ha aggiunto Jeff Smith, Senior Director Supply Chain Maintenance Services di Walmart. “Una fornitura diretta di idrogeno per i nostri mezzi ci avvicina all’obbiettivo di essere net-zero entro il 2040”.

Plug Power prevede di raggiungere una capacità produttiva di idrogeno verde pari a 70 tonnellate al giorno entro la fine del 2022, per arrivare a 500 tonnellate al giorno negli Stati Uniti entro il 2025 e a 1.000 tonnellate al giorno a livello globale entro il 2028.