Politecnico di Milano e RINA lanciano un nuovo master universitario in transizione energetica

La transizione energetica diventa sempre più oggetto di dibattito pubblico, di scelte politiche, di strategie aziendali e, di conseguenza, anche di percorsi di formazione specializzata.

Ne è un esempio il nuovo Master Corporate di II livello in ‘Gestione della Transizione Energetica’ lanciato dal Politecnico di Milano in collaborazione con RINA e con Cedriel.

Il corso, che si svolgerà con modalità part-time da maggio a novembre 2023, si rivolge a professionisti già attivi nel settore energetico per integrare la loro preparazione con competenze manageriali, tecnologiche e digitali attraverso l’utilizzo di diverse metodologie didattiche che comprenderanno la formazione interattiva, le testimonianze di aziende partner e visite in presenza presso impianti energetici (situazione sanitaria permettendo).

RINA parteciperà attivamente allo svolgimento di alcune delle lezioni, mettendo a disposizione la testimonianza di professionisti del settore e garantendo l’accesso a laboratori dedicati allo sviluppo di soluzioni innovative per l’utilizzo dell’idrogeno come vettore energetico in ambito industriale.

In più, grazie alle partnership definite nel settore delle tecnologie per l’H2 con diversi player nazionali, il gruppo genovese sarà in grado di coinvolgere attivamente gli studenti del master in progetti ed iniziative che prevedono l’utilizzo di idrogeno nei settori ‘hard to abate’.