Portogallo: il Governo seleziona 37 progetti tra le 74 manifestazioni d’interesse ricevute

Il Governo del Portogallo ha selezionato circa la metà delle 74 proposte per progetti a idrogeno ricevute nell’ambito del suo sondaggio di mercato avviato nei mesi scorsi con l’obbiettivo di dare impulso alla creazione di un’industria nazionale dell’H2 green anche tramite la partecipazione al bando europeo per gli Important Project of Common European Interest (IPCEI).

In una nota diffusa nei giorni scorsi, il Ministero dell’Ambiente portoghese ha infatti reso noto che delle 74 manifestazioni di interesse ricevute, solo 37 erano corredate da progetti concreti, per investimenti complessivi stimati in circa 9 miliardi di euro. Dopo questa prima scrematura, si aprirà ora una seconda fase di valutazione per individuare quei progetti che faranno parte dell’application formulata dal Portogallo per gli IPCEI.

Tra le proposte selezionate per accedere alla fase 2 della procedura, ci sarebbe quella della utility nazionale EDP-Energias de Portugal (EDP), del gruppo petrolifero Galp, e della holding REN, che progettano di realizzare un impianto di grandi dimensioni per la produzione di idrogeno verde tramite elettrolisi a Sines, vicino a Lisbona.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.