Pronto il primo camion a idrogeno prodotto da VDL Groep per la logistica di Toyota Motor Europe

È pronto il primo dei 5 camion a idrogeno prodotti da VDL Groep e destinati a svolgere parte delle attività logistiche di Toyota Motor Europe, divisione europea del colosso automotive nipponico.

Questo primo mezzo, che – analogamente a quelli che seguiranno – è equipaggiato con fuel cell sviluppate e fornite dalla stessa Toyota, verrà utilizzato per svolgere una serie di test e valutazioni sulle performance operative, in vista della seconda fase del progetto. VDL, infatti, sta costruendo altri 4 truck a idrogeno, che verranno utilizzati da altrettanti logistic provider attivi al servizio del gruppo Toyota in Europa, ovvero VOS Transport Group, CEVA, Groupe CAT e Yusen, sulle rotte che collegano Anversa (Belgio), Lille (Francia), Colonia (Germania), Rotterdam e Amsterdam (Olanda). Tutti hub in cui è già presente almeno una HRS (hydrogen refueling station) per il rifornimento dei camion a idrogeno.

La sperimentazione su strada avrà una durata di 5 anni e – come spiega Toyota Motor Europe in una nota – mira e raccogliere informazioni e dati utili a definire le modalità con cui i camion ad H2 potranno essere introdotti in misura massiccia nel contesto della logistica continentale. Inoltre, l’utilizzo di questi mezzi dovrebbe contribuire a stimolare la creazione di un’infrastrutture per il rifornimento dei veicoli a idrogeno, come previsto anche dalla direttiva europea AFIR (Alternative Fuels Infrastructure Regulation).