Refueling di H2: a fine mese Hydrogen Europe presenta il progetto MultHyFuel, di cui fa parte anche Snam

Il prossimo 29 aprile l’associazione Hydrogen Europe presenterà ufficialmente – con un evento online dedicato (dalle 14 alle 15:30) – il nuovo progetto MultHyFuel, che vede tra i numerosi partner anche l’italiana Snam e che ha come ‘mission’ favorire l’integrazione di impianti di rifornimento di idrogeno all’interno di stazioni di rifornimento tradizionali.

Oltre a Hydrogen Europe, che coordina l’iniziativa, e a Snam, gli altri soggetti che hanno aderito al progetto sono Air Liquide, il gruppo ENGIE (tramite la controlla ENGIE Lab Criogen), HSE, INERIS, ITM Power, Kiwa, Shell e ZSW.

“Con l’incremento del numero di hydrogen refuelling stations (HRS) installate a livello globale, il progetto MultHyFuel – spiega Hydrogen Europe in una nota – intende contribuire all’armonizzazione dell’attuale quadro regolatorio per l’implementazione di impianti HRS ubicati all’interno di stazioni di servizio per il rifornimento di fuel tradizionali. L’iniziativa consentirà di aggregare una grande quantità di dati, raccolti in applicazioni sia sperimentali che operative da partner con una vasta esperienza nel campo dell’idrogeno”. Nel corso del webinar previsto per il 29 aprile verranno illustrati in dettaglio gli scopi e la metodologia con cui sarà portato avanti il progetto MultHyFuel.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.