Renault e Plug Power presentano i primi prototipi della joint-venture HYVIA

HYVIA, la joint-venture lanciata la scorsa estate da Renault e Plug Power per presidiare il mercato dei veicoli commerciali leggeri a idrogeno, ha presentato ufficialmente i suoi primi due prototipi: si tratta di un van di piccola taglia a fuel cell e una stazione di rifornimento di H2.

Il primo è il Master Van H2-TECH, un furgone per il trasporto di merci con una capacità di carico di 12 metri cubi e un’autonomia di 500 Km, che sarà disponibile sul mercato nel 2022. Il mezzo è dotato di un impianto di fuel cell da 30 kW, di una batteria da 33 kWh e di un serbatoio in grado di contenere 6 Kg di idrogeno.

L’intera produzione sarà localizzata in Francia: il mezzo verrà realizzato a Batilly, l’integrazione dei sistemi elettrici e a idrogeno avverrà a Gretz-Armainvilliers a cura di PVI, una controllata di Renault, il motore elettrico sarà prodotto a Cleon, l’assemblaggio delle fuel cell verrà realizzato a Flins e i serbatori saranno forniti da Faurecia.

L’HRS (Hydrogen Refueling Station) messa a punto da HYVIA è invece caratterizzata da una doppia modalità di funzionamento: potrà produrre idrogeno in loco lavorando in accoppiata con un impianto di elettrolisi, oppure approvvigionarsi di H2 dall’esterno tramite forniture via camion. La fuel station sarà in grado di rifornire i mezzi in circa 5 minuti, massimizzando quindi l’efficienza pur nel pineo rispetto di tutte le norme di sicurezza. Le HRS verranno assemblate a Flins e saranno disponibili per l’acquisto, il leasing o il noleggio.

“Sono molto orgoglioso di presentare i nostri primi prototipi a idrogeno. HYVIA è focalizzata sulle soluzioni per la mobilità ad H2 con un’offerta personalizzata in base alle necessità dei clienti. Saremo in grado di fornire un ecosistema completo del trasporto carbon-free per flotte professionali, mettendo a frutto le competenze e la forza dei nostri partner Renault Group e Plug Power” ha dichiarato David Holderbach, CEO di HYVIA.

Nei prossimi mesi la newco presenterà altri due prototipi: il Master Chassis Cab H2-TECH, un van di grandi dimensioni con una capacità di 19 metri cubi e un’autonomia di 250 Km, e il Master Citybus H2-TECH, un minibus urbano in grado di trasportare 15 passeggeri con un’autonomia di 300 Km.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.